Browse Category

Guide

Come Diminuire il Consumo del Proprio Condizionatore

Arriva l’estate, arriva il caldo e accendi il condizionatore per avere un ambiente accettabile, fresco e asciutto. Ma con la fine della bella stagione si presenta la bolletta e Sorpresa! Scopri che forse era meglio se pativi l’afa, ma non avere paura, quest’estate è andata, ma dalla prossima tutto si risolve per il meglio se segui questa guida…

Prima di cominciare è importante sapere che il condizionatore soffia aria fredda sempre alla stessa temperatura (tra i 10 e i 13 gradi), e quella che vedi sul telecomando non è la temperature dell’aria che viene emanata, ma è la temperatura che deve raggiungere la stanza. Il funzionamento è simile a quello di un deumidificatore, relativamente a cui è possibile vedere questa guida su Deumidificatoreok.com, ma comporta un maggiore dispendio energetico. Un consumo elettrico eccessivo può essere dato dalla polvere accumulata nei filtri, che causa anche uno scarso rendimento della macchina.

Quindi prima di effettuare la “Prima accensione stagionale” assicurati di pulire i filtri, pulire il radiatore al di sotto dei filtri con dell’acqua e controllare che il radiatore della macchina esterna non sia otturato dalla polvere, in tal caso puoi pulirlo con un pennellino o con l’acqua usando una canna da giardino. Fatto ciò accendi.

L’ideale è quello di impostare una temperatura medio-alta (bastano 5 gradi al di sotto della temperatura giornaliera, quindi se al’esterno ci sono 30° a noi basta impostare a 25°), facendo così la macchina funziona correttamente, stai fresco e dai modo al condizionatore di arrivare a temperatura e fermarsi, in modo che interrompa il consumo elettrico.

Importante: non impostare temperature troppo basse, il condizionatore non stacca mai e lavora in sovraccarico consumando il triplo. Chiudere finestre e porte della stanza, così facendo la macchina riesce con pochi sforzi a saturare la stanza e si stacca, non facendo ciò il condizionatore lavora continuamente creando un consumo eccessivo.

Come Decorare i Toast

Ecco come sorprendere ad una festa o ad una cena tra amici i propri invitati: con i colori per alimenti avrete la possibilità di servire dei toast colorati da realizzare in brevissimo tempo, mettendo in gioco anche la vostra fantasia. Vediamo come procedere per realizzarli e decorarli in poco tempo.

Occorrente
Colori per alimenti
Recipienti o Bicchieri
Pan Carrè
Latte Intero
Pennello per alimenti

I colori per alimenti potrete trovarli nei supermercati o nei negozi specializzati in decorazioni per dolci o specializzati in articoli per feste. Prendete un recipiente o un bicchiere delle dimensioni che preferite, nel quale immergerete il latte. Versate poi qualche goccia di colore per alimenti.

Se avete intenzione di utilizzare più colori, ricordatevi di dividere la quantità del latte in diversi recipienti, tanti quanti saranno i colori scelti. Immergete il pennello nel recipiente contenente il latte, poi cominciate a decorare le fette di pane. Fate attenzione a non esagerare con il latte.

Più le avrete decorate con colori differenti maggiormente risalteranno all’occhio. Infine dopo la fase decorativa, a media temperatura infornate le fette di pane e attendete qualche minuto. Dovranno essere croccanti, quindi fate attenzione alla cottura raggiunta. E’ importante non superare i cinque minuti.

Una volta cotta ricoprite le fette di pane con uno sciroppo dolce, con delle scaglie di cioccolato e della panna, oppure con marmellata o con una crema spalmabile del gusto che preferite, insomma con ciò che preferite. Infine servitele disposte su di un vassoio.

Come Decorare i Piatti

Riuscire a portare sulle proprie tavole delle soluzioni curiose per strappare un sorriso ai propri cari o amici ci può appagare più dell’intero pasto. Di seguito alcuni spunti per potere accompagnare con colore le proprie ricette.

Occorrente
Limone
Cetriolini
Prezzemolo
Basilico
Peperone rosso
Olive
Tubetto di Maionese

Per cominciare, qualche fettina di limone, a cui hai precedentemente smerlettato il bordo con un coltellino a punta, completerà con gusto un piatto di croccanti calamari fritti, mentre dei ciuffi di prezzemolo fresco staranno benissimo fra i tuoi pomodori ripieni cotti oppure sulle tue cotolette panate.

Continuando con i cetriolini tagliati a ventaglio, faranno da bordo a qualsiasi piatto di salumi o al vitello tonnato, mentre con le foglie di basilico puoi rifinire un piatto di pomodori crudi o cotti. Tagliando a striscioline il peperone rosso, darai allegria alle uova sode ripiene o all’insalata di mare.

Per finire, le olive troneggiano sui pomodori crudi, in un’insalata di pollo e sulle fette di polpettone freddo, mentre con un allegro tubetto di maionese puoi rendere attraente anche un avanzo di bollito tagliato a listarelle e persino della semplicissima carne in scatola. Insomma, con un po’ di fantasia, potrai trovare la decorazione giusta per il tuo piatto.

Come Decorare Jeans con Stencil

Se avete dei jeans che non vi piacciono più, o che semplicemente volete rendere più particolari con un vostro tocco originale, con questa guida potrete apprendere la tecnica dello stencil, utilizzando mascherina, taglierino e colori. Seguitemi nella guida.

Disegnate prima di tutto, su un foglio di carta acetato, le sagome di ciò che volete rappresentare, fiori, scritte particolari, eccetera, e ritagliate le parti da colorare. Incollate questa mascherina sul tessuto con colla spray. Con una spugnetta, passate poi una mano di bianco (colore coprente per tessuto) e lasciate asciugare. Poi, intingete la spugnetta nel colore che preferite e picchiettate sui bordi del disegno, verso l’interno, in modo da ottenere le sfumature che desiderate. Togliete, a lavoro completato, la mascherina e lasciate asciugare per 24 ore. Poi, fissate il colore stirando il tessuto con ferro caldo, ma sul rovescio.

Se avete pazienza e manualità, potreste abbinare la tecnica dello stencil con la pittura a mano libera. Procedete prima come indicato sopra, poi, una volta tolta la mascherina dal tessuto, rifinite a mano libero con il pennello. Vi consiglio di iniziare con i colori chiari e di proseguire, mano mano, con quelli più scuri. Lasciate asciugare per 24 ore e procedete con la stiratura del tessuto.

Con la mascherina, potete scegliere il soggetto da decorare che preferite: farfalle, fiori, foglie, fonte tasche, un finto paio di occhiali da sole che scende dal finto taschino. Un’idea originale potrebbe essere quella di decorare una sola gamba del jeans, dalla cintura all’orlo, con il proprio nome ripetuto per tutta la superficie della gamba. Potreste utilizzare la mascherina con il nome e poi rifinire con vari colori con il pennello.

La tecnica decorativa dello stencil, poi, può essere utilizzata anche sul muro, sul legno, sul tela Aida. Lo stencil sulla tela Aida, infatti, potrebbe rappresentare un’ottima alternativa al punto a croce. Supponete di avere un grembiule da cucina da voler decorare con disegni personalizzati, anche per un grazioso regalo. Ritagliate dei pezzi di tela e la tecnica dello stencil, poi, disegnate il soggetto che preferite. Infine, cucite i pezzi di tela Aida sul grembiule.

Drink da Preparare in Casa

Ecco dei drink da gustare con gli amici o da soli in completo riposo.

Coppa d’amore
mettere due limoni tra le zollette di zucchero, rotolandoli in modo che le zollette assorbano l’aroma della scorza.
Sbucciare i limoni, affettarli e disporli in una caraffa con un rametto di borragine e lo zucchero. Aggiungere 900 ml. D’acqua, 1/2 bottiglia di madera e 150 ml. Di brandy. Coprire e mettere in frigo per un’ ora. Poco prima di servire unire una bottiglia di champagne ghiacciato e aggiungere cubetti di ghiaccio. Se si vuole un effetto come al bar è consigliabile utilizzare una macchina del ghiaccio, in modo che i cubetti siano trasparenti.

Drink allo champagne
tritare 3 ananas dopo averli ripuliti,aggiungere 400 gr. Di zucchero di canna, 500 ml. Di succo di limone, 350 ml. Di curacao, 225 gr. Di ciliegie snocciolate e 1 lt. Di rum.
Mettere in frigorifero a gelare per 2 o 3 ore. Prima di servire versare la bevanda in una coppa profonda il cui fondo sia ricoperto da un blocco di ghiaccio. Aggiungere lo champagne gelato e servire subito.

I drink proposti sono semplici e veloci da preparare.