Browse Category

Guide

Come Preparare un Burrocacao Fai da Te

In questa guida spieghiamo come preparare un burrocacao fai da te.

Occorrente
per circa 10 stick
2 cucchiai perle di cera d’api
2 cucchiai di burro di cacao
un cucchiaio di olio extravergine di oliva

Preparazione
Provate a creare il vostro burro di cacao personale e le labbra vi ringrazieranno. Iniziate con il conservare tutti i rossetti finiti, pulendoli perfettamente dai residui di trucco. Saranno preziosissimi per confezionare gli stick emollienti autoprodotti.
Preparare gli stick emollienti per le labbra è semplice, economico e divertente. Mentre quelli in commercio sono talvolta realizzati con ingredienti irritanti, come olio minerale e fragranze artificiali, gli stick per labbra artigianali contengono ingredienti migliori, più nutrienti e sicuramente più naturali. Fate sciogliere le perle di cera d’api e il burro di cacao (che potete acquistare in erboristeria) a bagnomaria oppure nel microonde. Se utilizzate il forno a microonde, sciogliere gli ingredienti in brevi intervalli di 30 secondi, mescolandoli tra loro. Aggiungete l’olio extravergine di oliva e mescolate bene. Versate con cura il composto nei contenitori dei rossetti puliti. Lasciate che si raffreddino e induriscano completamente prima di spostarli o usarli. Applicate generosamente sulle labbra ogni volta che le sentite screpolate o secche. Le dosi di questa ricetta sono sufficienti per circa una quindicina di stick emollienti, non contenendo acqua, è un prodotto stabile che può durare per molti mesi. Potrebbe essere anche un’idea regalo originale e artigianale.

Se poi volete anche colorare i vostri rossetti, potete aggiungere all’impasto in fase liquida, qualche goccia di succo di barbabietole.

Come Scegliere l’Antifurto Giusto

Ogni anno si registrano tantissimi furti di autovetture e moto: la crisi economica che il Paese sta attraversando non fa altro che aumentare questa statistica. Per tali motivi sono sempre più numerosi coloro che ricorrono all’utilizzo dell’antifurto. Ecco come sceglierlo.

e hai deciso di installare un antifurto al tuo veicolo, per proteggerlo o per scoraggiare eventuali malintenzionati, allora inizia ad orientare la scelta su tre possibili opzioni, ovvero l’antifurto elettrico, quello meccanico ed l’antifurto satellitare. Quest’ultimo è dotato di sensori che rilevano il pericolo: il satellite individua subito il luogo in cui si trova la vettura, tramite il Gps.

L’informazione viene poi trasmessa e questo dà modo di rintracciare il veicolo: ma siccome ogni medaglia ha il suo rovescio, se la zona dove si trova la macchina ha un segnale assente, allora il satellite non riesce a localizzare l’auto. Inoltre esistono specifici apparecchi che riescono ad annullare il segnale con un raggio d’azione di cento metri circa. Sono inoltre diverse le compagnie assicuratrici che installano, come opzione, questo tipo di antifurto.

Prima di quelli satellitari, vi erano in circolazione (e ve ne sono tutt’ora tantissimi) gli antifurti elettronici, che sono principalmente dotati di una sirena che si attiva grazie a dei sensori che segnalano la presenza di qualcuno vicino la macchina: nonostante questo deterrente non sono poche le macchine dotate di questo sistema che sono state rubate, anche perché non è molto difficile da disinnescare.

Allora probabilmente sono gli antifurti meccanici o manuali quelli che garantiscono una discreta affidabilità ed un prezzo decisamente abbordabile: essi impediscono o comunque rallentano il tentativo di furto, attraverso un vero e proprio blocco fisico all’accesso dell’auto stessa od a parti di essa, come, il volante, il cambio i pedali e nello specifico dell’intero sistema idraulico (frizione e freni), facendo in modo che il tentativo dei ladri venga rallentato di molto tempo: considerando che chi ruba ha poco tempo a disposizione garantisce, per tale motivo, una buona affidabilità.

Come Preparare Scrub per Labbra con Prodotti Naturali

In questa guida proponiamo alcune ricette per preparare scrub per labbra con prodotti naturali.

Scrub per labbra morbidissime allo zucchero di canna
Cosa vi occorre
un cucchiaino di burro
un cucchiaino di zucchero di canna
Spesso ci si dimentica della cura delle nostre labbra che invece sono sempre esposte a sbalzi di temperatura, prodotti cosmetici aggressivi come i rossetti, che provocano screpolature rendendo le nostre labbra secche, tirate e quindi anche poco invitanti da…baciare. Inoltre le labbra screpolate accolgono male il rossetto formando grumi e colorazione non omogenea. Per avere labbra vellutate e idratate, dovete ricorrere una volta a settimana a questo dolcissimo scrub naturale golosissimo che usa due ingredienti molto semplici che tutti abbiamo in dispensa e in frigorifero. Il burro e lo zucchero di canna, fine. Mescolate un cucchiaino di burro a temperatura ambiente con un cucchiaino di zucchero di canna. Intingete un dito nella miscela e passatelo più volte delicatamente sulle labbra. Il burro fungerà da emolliente e nutriente e i granelli di zucchero di canna, delicatamente abrasivi, rimuoveranno le cellule morte. Inoltre questo trattamento eliminerà i comedoni intorno alla bocca causati dal troppo uso della matita colorata per il contorno labbra, rendendolo naturalmente definito e privo di impurità. Dopo aver effettuato lo scrub, rimuovetelo completamente con un dischetto di ovatta imbevuto di acqua tiepida e noterete subito gli effetti benefici sulle vostre labbra.

Scrub per labbra al miele e cannella
Cosa vi occorre
un cucchiaino di miele
un cucchiaino di cannella in polvere
Volete delle labbra morbide pronte da baciare? Provate questo scrub dolcissimo e profumato e vedrete subito i risultati! Andate nella dispensa e prendete un vasetto di miele e della cannella in polvere, il miele ha spiccate proprietà emollienti e grazie alla sua viscosità potenzia l’azione esfoliante della cannella in polvere. Questa spezia profumata ha poteri antiossidanti, stimolanti e antisettici. Prendete una ciotolina e mescolate bene un cucchiaino di miele liquido con un cucchiaino di cannella in polvere. Intingete un dito nella miscela e passatelo più volte delicatamente sulle labbra, profumo e sapore si riveleranno irresistibili, quindi non dovrete cedere e leccare via questo magnifico scrub. Dopo aver effettuato il trattamento, rimuovete i residui completamente con un dischetto di ovatta imbevuto di acqua tiepida e avrete labbra morbide e sane.

Scrub per labbra al cioccolato
Cosa vi occorre
un cucchiaino di cacao
un cucchiaino di zucchero di canna
un cucchiaino di burro
Questo scrub è davvero goloso e vi renderà le labbra morbide e nutrite. Prendete una ciotolina e mescolate un cucchiaino di cacao con un cucchiaino di zucchero di canna e un cucchiaino di burro a temperatura ambiente. Mescolate energicamente il composto per amalgamare tutti gli ingredienti, fino a montare il burro. Intingete un dito nella miscela, passatelo più volte delicatamente sulle labbra, lasciate in posa cinque minuti e, finito il tempo di posa, rimuovete i residui completamente con un dischetto di ovatta imbevuto di acqua tiepida e avrete labbra morbide e sane.
Se vi è rimasto un residuo nella ciotolina, mangiatelo! Ve lo meritate per aver resistito a non leccarvi le labbra durante il tempo di posa.

Come Realizzare Etichette Regalo con Washi Tape

Risulta essere da qualche tempo che non dedico una guida ai washi tape, ed allora stamattina ho pensato di preparare delle etichette regalo da potere usare nei vari compleanni che ormai sono abbastanza frequenti. Inoltre fra un mesetto mio fratello verrà a trovarmi e non vedo l’ora di ricevere un altro po’ di rotolini che lui compra a Bruxelles, e che andranno ad aumentare la mia collezione.

Anzi devo pensare a come organizzarli, che per adesso li ho tutti in una busta triste triste.

La prossima settimana preparerò un post dedicato a questo, cercando in rete delle idee perfette per tenerli sempre in ordine e pronti all’uso!

Queste etichette sono fatte con cartone di recupero, quello della pizza per la precisione che io ogni tanto metto da parte per questi lavori. In realtà voi non vedete cosa io ho in camera ed è meglio così perché ho scatoloni di roba che credo finirò fra qualche anno, che però sono molto utili quando sono in vena di cerare qualcosa, o anche di giocare con i bambini.

Come Scegliere la Bici Giusta

La bicicletta è un mezzo di trasporto che ci accompagna fin da quando eravamo piccoli. Inoltre rappresenta una valida alternativa ecologica all’automobile. Perfetta per i piccoli spostamenti cittadini, ma anche per gite o scampagnate fuori porta. Ma, come scoprire qual è la bici che fa per te?

Per prima cosa fatti queste domande: dove dovrò utilizzare la mia bici? E in particolare, la lascerò in un posto ben protetto oppure alla mercé di eventuali “ladri di biciclette”? Qual è il mio tetto massimo di spesa?
Questo ti serve innanzitutto per effettuare una prima fondamentale scelta: nuovo o usato?

City Bike, Mountain Bike o Bici da Corsa?
Altro fondamentale interrogativo è per cosa verrà utilizzata la tua bici.
Se stai cercando un mezzo veloce, gratuito, ecologico che ti permetta di arrivare al lavoro evitando di imbottigliarti nel traffico, allora quello che fa per te è una City Bike. Sono di solito mezzi di peso medio con un telaio robusto. Le ruote sono di media larghezza. Cosa importante è che questa bici ti garantisce comodità e agilità allo stesso tempo. Solitamente è fornita di cestino, portapacchi posteriore e lampade che funzionano a dinamo.
Il prezzo va dai 150 ai 250 euro circa.

Se invece utilizzerai la tua bicicletta per fare lunghe scampagnate, magari su terreni più o meno scoscesi, preferirai acquistare una Mountain Bike. Questa bici ha un telaio robusto, delle ruote di media larghezza ma con incisioni profonde sui copertoni, che permettono aderenza su terreni accidentati. Solitamente non è fornita di portapacchi, ma è bene sceglierne una con il parafanghi sulle ruote. Prezzi dai 200 ai 500 euro.

Infine, se il tuo scopo è allenarti e fare lunghi tragitti a velocità sostenuta scegli una Bici da Corsa. Le sue caratteristiche sono un telaio leggerissimo, accessori ridotti al minimo, manico ergonomico e ruote fini.
Per utilizzare questa bici, puoi abbinare il classico abbigliamento da corridore, completo di scarpe che si agganciano ai pedali.
I prezzi per questo tipo di mezzo sono ovviamente più elevati, dai 500 euro in su.