Come Fare Durare i Propri Pneumatici a Lungo

Lo pneumatico è senza ombra di dubbio una delle componenti più importanti per la nostra sicurezza, o per meglio dire è importantissimo mantenerlo efficiente per garantirci sicurezza durante la guida. Vi sono alcuni piccoli accorgimenti da prendere, e grazie ai quali è possibile mantenere più a lungo questa efficienza. Vediamoli..

Per iniziare è buona norma controllare periodicamente la pressione dei pneumatici. Puoi farlo tranquillamente da te, se disponi della giusta strumentazione, oppure nei self service o rivolgendoti al tuo gommista di fiducia.
Esamina anche il battistrada, e poni la massima attenzione, in quanto se questo scende sotto i 3 mm è necessario cambiare lo pneumatico, rischi forature con una probabilità più che doppia del normale.

Periodicamente sostituisci le valvole. Esse infatti sono soggette ad una pressione non indifferente, e può succedere che a lungo andare non compiano più il loro lavoro come di dovere. Costano pochissimo, e le trovi in qualsiasi negozio specializzato.
Controlla anche l’equilibratura, mediamente ogni 10 mila chilometri.

Al fine di evitare che i tuoi pneumatici si consumino in maniera irregolare, poni attenzione anche alla convergenza. Recati per questa periodicamente dal tuo meccanico di fiducia. Inoltre, dal momento che generalmente, i pneumatici posteriori si usurano prima di quelli anteriori, pensa ad attuare la cosiddetta permutazione, ovvero ogni 10mila km circa inverti gli stessi, ovvero poni davanti i pneumatici che stavano dietro e viceversa.
In questo modo avrai un’usura omogenea, e i tuoi pneumatici dureranno di più.

Lascia un commento