Browse Category

Guide

Come Lavare i Capelli Ricci

Hanno indubbiamente un fascino senza pari grazie all’aria selvaggia e ribelle che conferiscono a chi li porta. I capelli ricci richiedono però anche tanta cura e l’utilizzo di prodotti adeguati che diano volume rispettandone la loro composizione. I disagi che più avverte chi sfoggia capelli di questo tipo sono la loro scarsa domabilità, la tendenza ad essere crespi e aridi e lo scarso vigore che spesso manifestano soprattutto quando sono esposti agli agenti atmosferici o trattati con i prodotti sbagliati.

Innanzitutto il primo passo per ottenere una chioma folta ma nel contempo curata che sprizza vitalità da tutti i “pori”, è quello di non lavare troppo frequentement ei capelli : la produzione di sebo, in tal caso, può essere di supporto per limitare l’effetto crespo e la secchezza che generalmente hanno.

I prodotti che devono essere usati per questo tipo di capelli devono contenere olii e sostanze nutrienti che vadano a idratare a fondo il capello fin dalla radice. Oltre allo shampoo preferibilmente a base di olii essenziali e di burri in grado di garantire brillantezza ed elasticità ai capelli, occorre anche fare impacchi e maschere nutienti e ristrutturanti che ne facilitino anche l’asciugatura. Per quanto riguarda lo styling, i capelli ricci vanno pettinati generalmente quando sono umidi altrimenti si corre il rischio di smpezzarli o incresparli maggiormente. Al massimo usate pettini a denti larghi possibilmente in legno e spazzole nella stessa modalità.

Il phon deve essere tenuto a debita distanza altrimenti si corre il rischio di inaridirli lavaggio dopo lavaggio sempre di più, e la secchezza non solo li rende opachi e poco brillanti ma aumenta anche la formazione di doppie punte. Per modellare i vostri ricci potete usare gel o schiume apposite, il gel che va usato quando sono umidi con il calore del phon, mette in piega il capello garantendo ricci ben definiti ma è da preferire la schiuma visto che, essendo in mousse non rende le onde troppo dure sulle punte assicurando un ricco morbido e una piega più naturale e duratura.

Come Preparare Fagottini di Bresaola agli Agrumi

Consigliato per tutti coloro che sono in dieta, ma anche per quelli che vogliono concedersi una pausa di gusto, sana e nutriente.

La ricetta di oggi sono i fagottini di bresaola agli agrumi, una ricetta facile e veloce per l’estate inoltrata, da utilizzare sia come antipasto che come contorno.

Ingredienti
bresaola
pompelmo rosa, 1
arance, 2
limoni, 2
erba cipollina, un mazzetto
insalata riccia, una manciata
sale, pepe, olio

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dagli agrumi: togliete la buccia alle arance e al pompelmo ed eliminate la pellicina bianca che li ricopre. Tagliateli a pezzettoni e versateli poi in una terrina: condite il tutto con il succo di limone, sale, pepe e un filo di olio. Mescolate bene.

Prendete una fettina di bresaola e riponetevi all’interno il contenuto della terrina appena preparato. Chiudete l’affettato fermandolo con un paio di steli di erba cipollina, quindi procedete in questo modo finché non terminate tutti gli ingredienti.

Servite i vostri fagottini in un letto di insalata riccia: faranno un figurone.

Come Applicare e Rimuovere le Unghie Finte

Le mani sono il nostro biglietto da visita per eccellenza. Non è possibile avere delle mani impeccabili se le unghie lasciano a desiderare. Ed è anche vero che alcune occasioni richiedono unghie corte e in altre preferiremo sfoggiare unghie più lunghe ed appariscenti.

Oggi è possibile “indossare” unghie per ogni occasione a seconda delle esigenze del momento. Come? Sono sempre più in voga le unghie artificiali e aumentano in maniera considerevole i corsi di nail art a cui partecipano sempre più aspiranti make up artist o esperte già affermate nel settore per affinare le loro conoscenze in fatto di ricostruzione e decorazione.

Per fortuna non occorre seguire a tutti i costi un corso di ricostruzione o rivolgersi all’esperta per ottenere unghie lunghe e affusolate. In commercio sono presenti prodotti dotati di colla apposita e di istruzioni per procedere all’applicazione. Ma vediamo quali sono le semplici fasi che ci consentiranno di avere unghie forti e belle. In primo luogo, occorre limare e rimuovere ogni traccia di smalto sulle nostre unghie naturali stendendo un prodotto antisettico successivamente.

Fate le “prove” calzando l’unghia artificiale su quella naturale cominciando a limarla adeguandola alla sua forma. Solo in questo step si può applicare la colla per unghie (meglio se acquistata singolarmente perchè quelle nei prodotti non sono generalmente valide) esercitando per una trentina di secondi una forte pressone. Adesso potete continuare a limare  per affinare i bordi e ottenere la forma desiderata.

Per rimuovere le unghia artificiali occorre invece un solvente apposito (non utilizzate l’acetone!) da applicare all’interno dopo aver sollevato leggermente l’unghia ai bordi, fino a quando la colla non comincerà a sciogliersi. Eliminare i rimanenti residui di colla con un dischetto imbevuto di solvente.

Come Preparare i Crosticini con Mousse di Pere e Prosciutto

Iniziamo il weekend con una ricetta semplice e veloce per preparare dei deliziosi antipasti da accompagnare ad un aperitivo: colorati, leggeri e cremosi.

Questi crostini faranno impazzire tutti, soprattutto se abbinati ad un buon bicchiere di vino bianco fermo, come un Gewurtztraminer.

Ingredienti
prociutto cotto, 100gr
pere, 8
philadelphia, 3 cucchiai
noci, 6
crostini di pane

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo alle pere: lavatele bene e togliete loro buccia e torsoli. Schiacciate la polpa di metà delle pere con i rebbi della forchetta, mentre la frutta restante dovrà essere tagliata a fetine sottili.

Mettete la polpa schiacciata in una terrina e amalgamatela con il prosciutto precedentemente tritato e il formaggio. Per creare qualcosa di ancora più cremoso, mettete gli ingredienti dentro il mixer.

Una volta pronta la mousse, mettetela nei crostini di pane, che servirete in un piatto da portata accompagnandoli alle noci e alla fettina di pera.

Come Preparare Sfogliata agli Spinaci

Se volete rompere la monotonia dei vostri pranzi e delle vostre cene, allora questa è la guida che stavate cercando. Porterai sulla tua tavola un’ottima sfogliata agli spinaci che ti permetterà di sorprendere i tuoi invitati.

Per la preparazione e la cottura ti basterà 1 ora, più il tempo per scongelare.

Occorrente
1 confezione di pasta sfoglia surgelata
Poca farina bianca
500 g di spinaci surgelati
100 g di formaggio caprino
50 g di burro
2 uova
1 ciuffo di prezzemolo
1 cipolla
2 scalogni
2 cucchiaiate d’olio d’oliva
Pepe
Sale

Fai scongelare la pasta sfoglia e gli spinaci secondo le istruzioni riportate sulle confezioni. Scalda l’olio, in una padella su fiamma moderata, unisci gli spinaci e falli insaporire per qualche minuto rigirando spesso. Trita finemente la cipolla e falla soffriggere, a parte, per pochi minuti in 10 g di burro circa. Monda, lava e trita il prezzemolo con gli scalogni.

Lavora con un cucchiaio di legno la ricotta con il formaggio caprino, unisci il trito di prezzemolo e scalogni, la cipolla fritta e le due uova ben sbattute. Unisci infine al composto gli spinaci; sala, pepa e amalgama bene. Accendi il forno a 180°C. Stendi la pasta sul piano di lavoro infarinato in una sfoglia molto sottile e tagliala in tre quadrati della stessa dimensione.

Rivesti il fondo di una teglia imburrata di forma quadrata con uno dei quadrati di sfoglia. Fai fondere in un tegamino tutto il burro rimasto. Copri la sfoglia con metà del composto di spinaci, versa un po’ di burro fuso e copri con un altro quadrato di pasta. Copri con gli spinaci rimanenti, ungi nuovamente di burro fuso e chiudi con l’ultimo quadrato di pasta. Spennella la superficie con il resto del burro fuso e cuoci in forno per circa tre quarti d’ora, finché la pasta ha preso un colore dorato. Togli dal forno e servi in tavola.